Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  Paolo il Lun Set 29, 2008 7:57 pm

Chiedo a tutti gli esperti del BLOG...... Shocked Shocked Shocked sto studiando i progetti della deriva a vela di Sztrandek per poi entro breve passare alla sua realizzazione....ma:
1) la deriva , nella versione standard non la si blocca una volta abbassata?? e se si come?????
2) eventuale acqua entrata nel pozzetto....che fa ?????? non fuoriesce da nessuna parte?????
3) il tendi base del boma........non esiste?????
Chiedo umilmente AIUTOOOOOOOOOOOOOOOO pale pale pale a chi già esperto è in grado di darmi una dritta su queste domande e se per ottenere un perenne ricordo nelle mie preghiere, oltre ad un pubblico ringraziamento, si rendesse disponibile a rispondere a qualche altra domanda che mi verrà in mente nel prosieguo della mia avventura......naturalmente senza assillo Surprised Surprised Surprised
Grazie
P.S.:
Naturalmente una veleggiata, una volta terminata la deriva è garantita, zona lago Lecco/Como e/o zona Varazze (SV)
Laughing Laughing Laughing

Paolo
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mar Set 30, 2008 5:26 pm

non vorrei passare x espertp ma credo che l'acqua in pozzetto vada sagottata Very Happy ..............salvo dopo il varo verificate le altezze metterci un tubicino di scarico..............la deriva mobile dovrebbe essere tenuta giu dal peso ed alzata da un eventua<le ostacolo e per l'attacco del boma lo devi mettere tu come la maggior parte degli attacchi

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

deriva

Messaggio  paolo il Mer Ott 01, 2008 11:36 pm

Grazie per le risposte, sintetiche ma precise......credo di iniziare la costruzione per novembre/dicembre......avrò necessita di altri consigli...non abbandonatemi....grazie...alla prossima Very Happy Very Happy Very Happy

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Gio Ott 02, 2008 1:26 pm

figurati..........................piuttosto visto il progetto che non è davvero male , sei riuscito a determinare i vari spessori ? ..................si parlava piu indietro infatti di questo problemino anche se io credo le fiancate vadano da 6 mm..................ciao

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Gio Ott 02, 2008 7:13 pm

Credo siano di 8 mm...se stampi la pagina n.7 con scala 1:2 e verifichi lo spessore del pannello sembra essere 8 mm.......che ne dici....da dove invece tu vedi che siano di 6 mm????......ora mi metti un grosso dubbio....
Con riferimento invece alla resto (tuga) tutto rigorosamente 6 mm come da pagina n. 14.........

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Ven Ott 03, 2008 10:45 am

ho riguardato.............per la tuga dubbi non cène sono è indicato 2-3 volte ma per le fiancate no.............pensare di rilevarle dalle tavole non e molto preciso ...........il segno da solo porta via da 0.5 1 mm...................per estensione io pensavo che visto la tuga da 6 (dove ci devi camminare sopra con sforzi localizzati ) sara da 6 anche il resto .............................ma non è detto che sia cosi del resto se usi l'otto ti costera al massimo 6 E a mquadro in piu e circa 30 kili certo che la resistenza sara superiore anche se credo che gli sforzi diffusi dal contatto dell'a cqua sulle fiancate siano portati tranquillamente da entrambi gli spessori ..............................discorso diverso un eventuale sinistro.................... dove l'otto è indubbiamente piu preformante...................pero con questa logica perche no il 10 oppure il 12?.ciao

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Ven Ott 03, 2008 11:32 am

Già.....tutto il tuo ragionamento non fa una piega...ma....come dici 30 kg su di in peso dichiarato dal progettista di 150kg complessivo non è poca cosa.....che fare??????? sarei tentato allora ad utilizzare anche per le fiancate il 6mm (solo per il minor peso...il costo di differenza è minimo quindi poco importa).....al mio posto che faresti?????? premetto che il barchino sarà usato per navigazione sottocosta con la presenza di, quasi sempre 4 persone, tra cui moglie (santa donna che mi soporta nelle mie idee pazze) e relativi amici e/o figli.....

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  Admin il Ven Ott 03, 2008 4:01 pm

Per una deriva di queste dimensioni usano quasi tutti il multistrato da 6 mm.
Se la vuoi un pò più robusta puoi mettere l'8 mm ma non è necessario secondo me.

Admin
Admin

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 06.06.08
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente http://barcheautocostruite.blogattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Ven Ott 03, 2008 5:19 pm

io la farei cmq da 6 riservandomi magari l'anno sucessivo di resinarla completamente.........................cmq 350-400 kili.........................mi sembra di capire e non 150...............pero il piano di calpestio in pozzetto quello si lo farei da 8 oppure aumenterei il n delle paratie li sotto...........

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Lun Ott 06, 2008 3:57 pm

OK, non mi sono spiegato bene (con riferimento al peso) comunque capito......altro dubbio....che ne dite di modificare la deriva (naturalmante con le stesse identiche misure) ma non più basculante ma a "baionetta" (più semplice da realizzare) e credo nessun problema su come bloccarla una volta abbassata oltre che nessun riflesso sulle linee d'acqua....altro dubbio....il progettista prevede i carrelli per la regolazione del fiocco, ma su di una deriva da "famiglia" è necessario???? che ne dite se sostituisco il tutto con due semplici bozzelli???? mi sembra così di ottenere una tuga più "pulita"....a proposito visto che vorrei ottenere una barchina in stile anni 60, dite che è pèossibile con il metodo cuci e incolla utilizzare resina, fibra per le cuciture e finire tutto con vernice rigorosamente trasparente??????.......così otterrei il barchino con legno a "vista"............ grazie per la vostra consulenza....

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mar Ott 07, 2008 10:54 am

se usi il flatting si vedra il legno ma anche la resina e le eventuali stuccature e "potaci" vari...........potresti fare una soluzione intermedia...............dove il legno non permette copri con vernice opaca lasciando il flatting sugli specchi belli..................pero devi considerare che il trasparente dovrai continuare a manutenzionarlo mente due mani di poliuretanica col suo bel fondo passeranno anni prima di.......................... per il fiocco direi che dei semplici strozzascotte dovrebbero essere sufficenti e per la deriva ininfluente la scelta occhio pero agli spazi interni..............

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Mar Ott 07, 2008 1:32 pm

ok...ma se io inizio con resinare tutta la barca, evito il problema di vedere, dove verniciato a flatting, la resina sotto...essendo il tutto già resinato(fortunatamente è solo un barchino da 5 metri). Con riferimento invece alla fibra stuccata...ma sono obbligato a stuccare la fibra dopo averla incollata con epossy o potrebbe bastare un ulteriore strato di resina sopra (come per il resto della barca) e poi ancora 4 mani flatting per tutte le superfici?????(comprese le nastrate). L'idea di avere parti a vernice opaca di colore....??????...non mi soddisfa più di tanto....in riferimento al fiocco...non capisco le strozzascotte (solo????).....niente bozzelli e poi eventualmente le strozzascotte????....

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mer Ott 08, 2008 10:27 am

scusa.................quando dico vedere la resina sotto non intendo la resina (che è come il flatting)ma la parte in fibra che fa da rinforzo. lo stucco e necessario in base alla qualita che vuoi ottenere ..............se sopra ai rinforzi pennelli magari un paio di volte abbondante resina che catalizzando si auto livella non ottieni un pessimo risultato pero siamo lontani dalla superfice liscia commerciale..........................anzi a questo scopo si dovrebbe prima applicare la resina poi la fibra poi impregnare la fibra, appena catalizzata carteggigiare per togliere i rialzi piu consistenti ,resina abbpndante a pennello ,meglio due mani ricordando x tutte queste operazioni che sulla resina vecchia è necessario carteggiare mentre su quella appena polimerizzata si puo stendere direttamente la nuova mano poi ricarteggiare e mettere lo stucco dove serve tirandolo sino ad ottenere un risultato perfetto quindi stucco metallico a spruzzo e vernici a spruzzo : risultato = perfetto!!!!!...................purtroppo ti fai anche due maroni cosi..................quindi la via di mezzo è di verniciare senza stuccare.....................................accontentandosi.
su tutte (o gran parte) delle piccole imbarcazioni la cima del fiocco si ferma su di uno strozzascotte ( cosi si tiene impegnato il marinaio che fa qualche cosa pure lui) ............certo che se sei da solo puoi applicare un rinvio sino al pozzetto...............

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Mer Ott 08, 2008 1:36 pm

Capito....ma ho appena visto le fasi di costruzione dello SKERRY.....non usa stucco...allora mi chiedo...se uso una fibra con grammatura sufficiente a rinforzare ma che diventa trasparente con epoxy (esiste????se si quale???) e poi continuo a mettere mani di epoxy, carteggiare con carta fine, epoxy, carteggiare con carta fine, epoxy......sino al raggiungimento di un risultato ottimo, per poi passare al flatting (nche a spruzzo per l'ultima mano).....che ne dici???? Sono pazzo???? E' possibile???? Ma soprattutto il risultato credi sia ottimo????insisto perchè mi scioglierei nel vedere il mio barchino tutto legno senza quella vernice coprente che lo rende new/old, insomma un pastrocchio....altrimenti che servirebbe fare l'albero in legno????....mi capisci?????sono un fissato sul classico...solo così concepisco un barchino da 5mt..ciao
P.S.:
Grazie per i preziosi consigli e per le numerose dritte che mi stai dando...senza di te sarei in alto mare (senza barchino) Laughing Laughing Laughing Laughing

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mer Ott 08, 2008 4:29 pm

figurati........................cmq ci sono stuoie a bassa grammatura ma invisibili no.............volendo si potrebbe aumentare i rinforzi interni ed eliminare quelli esterni ...................solo per la tuga naturalmente ottenendo cosi un risultato a "faccia vista" è chiato che piu si lavora bene meno è necessario stuccare...........tuttalpiu si puo resinare il bordino con resina additivata con microsfere o microfibre giusto per garantirne l'impermeabilità...........la resistenza non sarà la stessa ma si presume che quando infurierà la bufera tu sarai certamente al bar..................

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Ven Ott 10, 2008 11:25 am

Per aumentare i rinforzi interni intendi il legname a pag. 07 oppure la grammatura della fibra ???? Nel caso, quale grammatura consigli per l'esterno e per l'inteno ????? Anche se per ora è ancora prematuro farsi queste domande........Con riferimento alla costruzione delle paratie avevo intenzione di ridisegnare la numero 7 e 8 come la numero 6 e applicare alla numero 9 un "tappo" per renderla stagna. (Scusa il termine poco marinaio) così si dovrebbe rinforzare la prua, mentre per la tuga laterale al pozzetto pensavo di aggiungere altre liste parallele al pozzetto stesso che appoggiano quindi sulle paratie 1 e 6. inoltre la 2 - 3 - 4 e 5 mi sembra di capire che non sono paratie....che ne dici di trasformarle in tali, così mi si irrobustirebbe di molto lo scafo (zona pozzetto)DOMANDA.....nel week-end ho intenzione di iniziare a tagliare, nel cartone, le paratie così da verificare le misure totali, anche la curvatura della tuga, ed avere dime da trasferire sul compensato, ma...... quale metodo usare per la costruzione dello scalo???? a CULLA o SOTTOSOPRA ???? quale è il più indicato per ridurre gli errori di centratura e simmetria dello scafo????? considerando il fatto che è mia intenzione costruire con paratie !!!!! (Questa mia idea non appesantirà molto la barrca???) che fare ???????? Mi pare di aver capito che il metodo a culla è consigliato per scafi di max 5mt di lunghezza ma costruendo a paratie forse non è meglio il metodo sottosopra????? Altre mille domande te le posterò più avanti Smile Smile Smile Smile Smile non voerrei spazientirti ora che sono in procinto di iniziare.....ancora grazie...

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Ven Ott 10, 2008 5:14 pm

allora .............per risponderti a tutto dovrei studiare a fondo il progetto......cosa che non ho ancora fatto.......posso pero risponderti in generale ...............e quindi aumentare il numero dei listelli .......o di aumentare lo spessore delle paratie male di sicuro non puo fare salvo il peso a terra......................in mare il peso diventa una qualità........................... per aumentare i rinforzi interni intendo allargare la fascia della vetropresina aumentando anche gli strati o la grammatura della fibra usata senza pero esagerare perche diventa piu difficile impregnarla correttamente...................ultimamente ho usato una 400g/mq biassiale cucita ............uno sballo.................anche nel prezzo 5€ mq!!!!!! affraid con le paratie è sicuramente meglio il sotto sopra.........il disegno perfetto e la collocazione delle paratie fa si che la simmetria venga buona

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Lun Ott 13, 2008 5:29 pm

Fattoooooooo....... cheers cheers cheers ieri ho iniziato con il vero "maestro d'ascia" mio suocero, falegname da generazioni, l'avventura della costruzione in "casa" della mia prima barca di proprietà..... bounce bounce bounce Abbiamo iniziato con il ritagliare, nel compensato da imballo, le paratie 1 - 6 e 9, così da avere dime da trasferire sul compensato marino....tempo impiegato circa 2,5 ore.....risultato perfetto, devo confermare che per questo step il progetto è perfetto....la prossima è costruire lo scalo per il "sottosopra" e posizionare le dime in modo da definire all'incirca il materiale necessario (scafo e tuga) per l'acquisto. DOMANDA..... scratch scratch .....il fornitore del compensato mi ha offerto dell'OKUME 6mm a tre strati o conque strati. che fare???...quale acquistare il 3 o 5 strati???? dato che la differenza di prezzo e minima!!!. DOMANDA .... scratch scratch .......ho contattato il fornitore della epoxy....ma quanti kg ne devo acquistare per completare il lavoro (circa)?????.....DOMANDA..... scratch scratch ........per i rinforzi (listelli) può andare bene solo il pino???? così come per l'albero ????A proposito di rinforzi.....mi sono convinto che con un colore beige/gialino dello scafo (esterno) e la tuga rigorosamente Flatting può essere lo stesso un barchino stile OLD....quindi posso rinforzare lo scafo esterno con fibra su tutte le giunture...e da quanto suggeritomi intendo usare fibra 400g/mq biassiale cucita, naturalmente anche per l'interno. DOMANDA.... scratch scratch ....ma per il fondo (sia esterno che interno) può essere sufficiente rinforzare così o è meglio ricoprire il tutto con fibra 400g/mq biassiale cucita (mi pare si chiami metodo sandwich) ???????....grazie per ora....PS: statemi vicino ora che ho iniziato....tutti gli amici sono scettici sul risultato e vorrei quindi dimostrare che costruire un barchino e possibile anche per me che sono una persona prettamente teorica.......(loro non sanno della presenza del "maestro d'ascia"... Laughing Laughing Laughing)

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mar Ott 14, 2008 2:26 pm

complimenti.........................il tuo entusiasmo mi emoziona.................... per il compensato puoi calcolarlo in modo teorico sviluppando le superfici e tenendo conto degli eventuali sfridi...........è qui che si dovrebbe vedere la differenza dal principiante al professionista..............piu uno è bravo meno spreca...............probabilmente ti converrà e vale anche per la resina, acquistare una quantità appena sottoproporzionata all'inizio per poi prenderne altre quantità piu piccole alla bisogna.................. quando ti sarai gia misurato con le tue abilità.
visto che gli strati di okumè sono incollati tra loro con strati di resine fenoliche piu strati maggiore peso e resistenza.
spero tu ti sia rivolto ad un produttore di resina piu che a un rivenditore................dovresti trovarla sui 10-12 € al kilo ma non saprei dirti quanti kili............dipende dalle scelte che fai................diciamo 3-4 kili per i rinforzi poi se vuoi ricoprire il fondo dello scafo con resina e fibra te ne vorranno minimo altri5-6..........ma molto dipende dalla bontà del utilizzatore.............
la barca è una barca asciutta ed il pino va benissimo...................sopratutto considerando che lo trovi dappertutto e che costa poco............si possono scegliere tranquillamente altre essenze........cedro.....rovere quercia ........olmo.....tek................ciliegio .........probabilmente miglioro ma.......molto molto piu costose è difficili da reperire e lavorare
il fornitore della resina probabilmente ha gia una serie di tessuti o stuoie di fibra.........vedi cosa puo essere buono per te.
chiaro che resinare lo scafo esterno ne aumenta resistenza è durata
Vai avanti cosi..........e man mano che incontrerai ( e succederà) delle difficolta troverai sicuramente il sistema di superarle ............ed alla fine il vero esperto sarai tu!!!! ancora complimenti

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Mer Ott 29, 2008 1:51 pm

bom bom Eccomi qui, aggiorno sull'evoluzione della costruzione.....al fine di ottenere un "telaio" su cui appoggiare il fasciame ho deciso di costruirmi, con legname di scarto, anche le sezioni che il progettista prevede solo come base...nello specifico ho realizzato tutte le sezioni in legno così da ottenere un basamento su cui far appoggiare il fasciame di OKUME per poi essere cucito e resinato......oggi ho confermato l'acquisto di OKUME a 5 strati e MOGANO per la "tuga".....Pino per il legname.....il prossimo passo sarà lo scalo ed il posizionamento corretto di tutte le sezioni (dime) per poi fasciarle con il compensato e posizionare i listelli di chiglia 2 x 20x50..... sunny sunny mi rendo conto che sto avanzando molto lentamente ma ritengo questa fase molto delicata per la buona riuscita della costruzione......più avanti avrò necessità di consigli pratici su alcuni punti specifici....non abbandonatemi.....grazie ....alla prossima...spero presto...

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  Admin il Mer Ott 29, 2008 5:30 pm

Mi raccomando, posta qualche foto così la inserisco pure sul blog.

Admin
Admin

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 06.06.08
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente http://barcheautocostruite.blogattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mer Ott 29, 2008 5:54 pm

sicuramente è un po piu lento come sistema ma di contro dovresti ottenere un risultato piu preciso..........grande!!!!!! resto (restiamo) in attesa di ulteriori notizie...................

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  paolo il Mar Nov 11, 2008 12:01 am

Sad Sad Sad Sad AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOO.....chiedo aiuto a tutti.........oggi volevo inoltrare l'ordine per l'acquisto della EPOXY ma, il fornitore che avrebbe dovuto vendermela a Euro 11,00 al Kg mi ha comunicato che il quantitativo minimo d'acquisto è un bidone da 25 Kg.....sono stramazzato al suolo.....a me servono, come da ELBARBA suggerito non più di 10 Kg.....quindi....che faccio.....cerco quindi una vostra segnalazione su di un nuovo fornitore che mi possa vendere circa 10 Kg di Epoxy e se lontano da Monza (MI) me la possa spedire...inoltre cerco fornitore di fibra per rinforzare le parti necessarie..sempre da ELBARBA suggerisce una fibra 400g/mq biassiale cucita per il fondo dello scafo e per i rinforzi....AIUTATEMIIIIIIIIIIIIIII...inoltre aggiorno lo stato della costuzione...ho tagliato tutte le paratie e le ho posizionate sullo scalo di costruzione inoltre ho preparato i listelli (trovato il legname tutto di rovere e credo di costruire anche l'albero con il rovere...mi sebra un ottimo legno) la prossima settimana procedo al taglio del fasciame e alla cucitura..per questo mi serve anche la EPOXY e la fibra in breve tempo....AIUTATEMI Sad Sad Sad Sad Sad Sad aspetto informazioni

paolo

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 29.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mar Nov 11, 2008 2:52 pm

prova a chiamare il 0425 607236 ...........è un produttore di solito molto disponibile ed ha anche la fibra da 400 grammi .................( che si ti ho detto di averla appena usata e per fare le fascie di rinforzo mi sembra ottima.....ma anche molto costosa.................cercando in giro puoi trovare delle stuoie o dei tessuti meno costosi...............ma anche appena un po piu difficili da maneggiare)

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  elbarba il Mar Nov 11, 2008 2:55 pm

il rovere è sicuramente un buon legno .............ma tanto l'albero lo farai assemblano vari listelli e lasciando il vuoto dentro..............spero ...........

elbarba

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto gratuito deriva a vela di Sztrandek

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum